Sabato, 08 Febbraio 2014 12:57

Tenta di fare il furbo sul rinnovo della patente, segnalato alla procura

Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Roberto Conci


I CC della Stazione di Ala hanno segnalato alla Procura di Rovereto un 50enne (alense) per dichiarazioni false sulla compilazione di materiale in certificazione amministrativa.

L’uomo aveva pensato bene, allo scadere di validità della sua patente di guida, di trovare un modo alternativo alla prevista prassi per il rinnovo (certificati medici, versamenti ecc.), più economico e veloce, peccato che li sia valsa una denuncia.

Aveva contraffatto il tagliandino adesivo del rinnovo, in maniera egregia, ma non tale da passare indenne al controllo della pattuglia che lo ha fermato e controllato. Un piccolissimo dettaglio notato dal carabiniere sulla patente ha portato ad ulteriori accertamenti nelle banche dati, restituendo il risultato di un documento che, in realtà, era ben che scaduto. Il documento è stato sequestrato e l’uomo deferito all’AG.

Leggi altri articoli della rubrica "News dal Trentino"

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Smart Energy a cura di Lorenzo Galasso Ben-Essere con LéGein a cura di Katia Vignola Social...Mente a cura di Giampiero Robbi

Arte e Cultura

Al Castello del Buonconsiglio «La storia è servita»

di Redazione Trento

La rassegna estiva «dicastelincastello»,promossa dal Servizio Attività Culturali della Provincia autonoma di Trento e curata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara,propone quest'anno a Trento al Castello del Buonconsiglio una serie di incontri  dal titolo «La storia è servita» che disegnano un suggestivo percorso attraverso vari spazi del Castello del Principe Vescovo di Trento.

Lungo la via del sale tra arte e natura

di Maria Cristina Betzu

Lungo la via del sale tra arte e natura   Sembra un paesaggio nordico, invece siamo nella fascia di terra e di mare tra le più incantevoli e incontaminate della Sicilia, lungo “La via del Sale” che lega Trapani a Marsala.

Oltre il paradosso. Dissonanze erotiche

di Emanuela Macrì

Oltre il paradosso. Dissonanze erotiche La dissonanza è una accostamento che produce un effetto disarmonico; è mancanza di accordo, incongruenza. E Anna sembra incarnare a pieno questo disaccordo fra la sua condotta di vita e l’amore senza omissioni per suo marito Rami. 

Quando il Diavolo Rosso affrontava i Caproni.

di Garavelli Mario

Quando il Diavolo Rosso affrontava i Caproni. Alla notizia del quasi certo ritrovamento dei resti dell’aereo dell’asso ungherese della prima guerra mondiale Josef KISS e ora esposti a Borgo Valsugana riporto, così come l’ho trovato, un breve scritto del 1934 di mio nonno Mario Garavelli, di cui oltre al nome e cognome conservo anche la tessera di giornalista pubblicista sempre con me nel portafogli.